sosta gratuita nelle strisce blu - consorzio copam roma

Vai ai contenuti

Menu principale:

sosta gratuita nelle strisce blu

Mobilità ztl > news

Chi ha diritto al contrassegno per la sosta gratuita nelle strisce blu

Presentando la necessaria documentazione allo sportello al pubblico dell'Agenzia Roma servizi per la Mobilità
, coloro che hanno diritto al permesso di sosta ricevono una speciale vetrofania trasparente che deve essere applicata all'interno del parabrezza e in modo visibile dall'esterno dell'auto per i controlli da parte del personale preposto - ausiliari del traffico e vigili urbani.

Residenti
I cittadini residenti nelle zone con sosta a pagamento possono richiedere il permesso per massimo due autoveicoli a persona. Il permesso vale finché restano invariate le condizioni del richiedente così come certificate dalla documentazione presentata a Roma Servizi per la Mobilità.


Domiciliati
Possono richiedere il permesso i cittadini domiciliati nelle zone con sosta a pagamento, a condizione che siano residenti fuori della Provincia di Roma e possano esibire un titolo di proprietà dell'appartamento o contratto d'affitto o di comodato d'uso registrati, e le fatture di due utenze domestiche (luce, gas) per le quali abbiano stipulato direttamente il contratto con gli enti erogatori dei servizi.

Può essere autorizzato al massimo un autoveicolo a persona. Può essere autorizzato al massimo un autoveicolo per ogni nucleo abitativo, ad eccezione di coniugi, studenti, accasermati e appartenenti a ordini religiosi i quali, se in possesso dei requisiti sopra indicati, possono ricevere un permesso ciascuno anche se domiciliati in una unità abitativa insieme ad altri possessori di permesso.

Il permesso vale un anno a partire dalla data del rilascio.

Artigiani
Possono richiedere il permesso gli artigiani delle zone con sosta a pagamento iscritti all'Albo Provinciale dell'Artigianato, a condizione che l'attività artigianale comporti il trasporto di attrezzature o strumenti da lavoro voluminosi, pesanti, fragili o di valore indispensabili per svolgere l'attività presso il domicilio del cliente.

Può essere autorizzato al massimo un autoveicolo per attività artigianale, anche in presenza di più soci. Il permesso vale finché restano invariate le condizioni del richiedente così come certificate dalla documentazione presentata a Roma servizi per la Mobilità.

 
Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu